Worldlog Settimana 46 – 2011


18 novembre 2011

I pericoli di microplastica, su cosa abbiamo già fatto inizio ottobre delle domande al Parlamento, finalmente sono state riconosciute dal sottosegretario per l'ambiente Atsma! In risposta alle nostre domande Atsma dice che l'utilizzo di mircroplastiche di fatto contribuisce alla formazione di zuppe di plastica, oppure la discarica galleggiante in mezzo all'oceano. Atsma ha promesso che sottoporrà all'attenzione della Commissione Europea per verificare le possibilità di ridurre l'emissione di mircoplastica.

Il problema è come segue: in tanti prodotti per la cura personale, come scrubs e peeling, si trovano minuscole particelle di plastica. Questa plastica non si dissolve dopo l'uso, ma sparisce con l'acqua della doccia verso gli impianti di depurazione. Perché queste particelle sono troppo piccole per essere filtrato, oltrepassano impianti di depurazione e finiscono nel mare, dove la plastica è mangiata dai pesci e crostacei e inquinano il mare. Queste parti plastiche sono facilmente sostituibili con alternative naturali. Questo però adesso non succede perche l'utilizzo di plastica nei prodotti di cura personale è permesso fino ad adesso. Noi riteniamo che il problema debba essere risolta alla fonte, e perciò ci battiamo per un divieto di vendita di cosmetici e prodotti di cura personale che contengono microplastica.

Venerdì mattina mi sono svegliata arrossendo, perché il 97 percento dei nostri giovani mi da un voto di 8,2 per il mio lavoro in parlamento. Anche il funzionamento della nostra frazione è considerato dal 91 percento dei giovani come buono. Il programma televisivo Olandese EenVandaag ha chiesto a più di 1600 giovani che sono membro di un’organizzazione politica giovanile come valutano il funzionamento del loro stesso partito e cosa pensano dell'attuale governo Rutte. Ottante percento dei PINK!-membri ritiene che il Partito per gli Animali come partito di opposizione offre chiare alternative ai piani del governo e 81 percento sono del parare che il partito più che altro deve continuare nella direzione che sta seguendo. Una cosa di cui essere fiero!

Domenica prossimo ci saranno elezione amministrative in Spagna. PACMA, il partito spagnolo per gli animali partecipa anche. Tengo le dita incrociate dai Paesi Bassi per un fantastico risultato elettorale con più seggi nel parlamento. Per le ultime notizie sulle elezioni puoi guardare su http://www.pacma.es/.

E sfortunatamente la macellazione senza anestetici di animali continua per adesso in Australia. Noi scommettiamo che il 13 Dicembre riusciamo a convincere il Senato della necessità di un divieto sulla macellazione rituale senza l'uso di anestetici nei Paesi Bassi. Liberà di religione finisce, dove la sofferenza (di animali) inizia.

Anche a te non piacciono i colletti di pelliccia? Fai il divertente gioco dell'associazione per la protezione degli animali PETA e aiuta a farsi che il cane procione Tanooki riesce a riavere la sua pelliccia. A parte il gioco si tratta più che poiché l'uccisione dei cani procione per la loro pelliccia deve terminare. In tutto il mondo, anche nei Paesi Bassi, persone comprano giacche con coletti in pelliccia fatto con la pelliccia di cani procione. Il Partito per gli Animali combatte e continua a combattere per un’Olanda senza pelliccia.

E buone notizie dagli USA. Lì è stata presentata una proposta di legge per un divieto di animali selvaggi nei circhi. La proposta è stata presentata nel parlamento da parte del democratico Jim Moran. Lui vuole porre fine a elefanti su sgabelli tigri che saltano attraverso cerchi. Speriamo che la proposta sarà accolta.

Alla prossima settimana!