Worldlog Settimana 34 – 2011


26 agosto 2011

Eccomi qui! Dopo un paio di settimane di meravigliosa vacanza ricominciamo freschi. In questo Worldlog uno sguardo a quello che è successo le ultime settimane.

Durante i mesi estivi la crisi finanziaria ed un nuovo giro di aiuto alla Grecia sono rimasti come una ambra scura sui Paesi Bassi. Durante due dibattiti di metà Agosto abbiamo indicato che riteniamo l’attuale crisi economica della Grecia un problema molto serio ma siamo contrari al fatto che il governo Olandese da il suo benestare ad una nuova operazione di aiuto alla Grecia. Purtroppo una maggioranza del parlamento è stata d’accordo. Una cosa che adesso ha creato tanto scalpore nella politica Olandese, perché la Finlandia ha chiesto, ed ottenuto, un pegno a garanzia, cosa che il governo Olandese non ha fatto. Incredibile che la più piccola di tutte le crisi che ci aspettano i politici sono già senza potere e indecisi.

Il Partito per gli Animali ritiene che adesso è ora che le banche Olandesi ed Europei diano il loro contributo ad un nuovo pacchetto di aiuto alla Grecia. Inoltre riteniamo che una crescente dominazione dall’Europa per quanto riguarda l’economia e la formazione di una unione politica con poteri centrali non la giusta soluzione per la crisi attuale. La soluzione di questa crisi finanziaria deve essere visto proprio in collegamento con altri crisi, come la crisi mondiale dell’alimentazione, la crisi dell’acqua dolce, la crisi energetica, la crisi della biodiversità, la crisi del clima e la crisi delle malattie dei animali. Dopo tutto queste crisi sono causate dal pensare a breve termine. Propria nel caso della soluzione di crisi non si può cercare di raggiungere la vecchia situazione ma dobbiamo puntare a obbiettivi nuovi e sostenibili!

Un importante novità durante l’estate è stata la notizia che il trasportatore di bestiame Olandese Keus e Mollink ha deciso di effettuare più trasporti a lunga distanza. L’azienda organizza una sosta in Romania per i trasporti d’animali verso la Turchia. Il trasportatore ha deciso di fare ciò dopo una critica da parte della organizzazione per il benessere degli animali Eyes on Animals e domande parlamentari da parte nostra riguardante dei abusi durante un recente trasporto verso la Turchia. Anche se noi vogliamo che il trasporto di animali per legge dovrebbe essere limitato ad al massimo 2 ore e che il trasporto verso la Turchia, anche con una sosta di riposo in Romania, è un attività riprovevole siamo comunque felice con l’intenzione di Keus & Mollink. È un piccolo passo nella direzione giusta per evitare la sofferenza degli animali.

Il sottosegretario di Agricoltura, Bleker, aveva autorizzato al Dolfinarium Olandese di spostare l’orca Morgan, che l’anno scorso era stato ritrovato in uno stato indebolito nelle acque Olandesi, al parco di divertimento Loro Parque sul’isola di Tenerife. Fortunatamente il tribunale di Amsterdam si è pronunciato contro lo spostamento di Morgan. Il Partito per gli Animali vuole adesso al più presto chiarezza sul futuro dell’animale. La mia collega Esther Ouwehand ha già fatto delle domande parlamentari a Bleker riguardante il procedimento dell’autorizzazione e come lui intende dare seguito alla sentenza del giudice.

Il processo d’urgenza sul futuro di Morgan era stata iniziata da parte di Orka Coalitie, che s’impegna per il ritorno di Morgan al mare. Il Partito per gli Animali si è sempre impegnata per il suo benessere e di conseguenza anche per il suo ritorno al mare. E noi continueremmo a farlo!

A partire dal 1° settembre inizierà in Giappone la nuova stagione della caccia ai delfini. In un documentario, di fama internazionale, The Cove si parla di questa orribile annuale strage di delfini. Nonostante il clamore mondiale per il massacro , la caccia continua. Per protestare contro ciò il 1° settembre è la giornata giapponese dei Delfini. In tutto il mondo si svolgeranno quel giorni delle azioni per chiedere nuovamente l’attenzione su questi omicidi bizzarri. Nei Paesi Bassi si protesterà davanti all’ambasciata del Giappone, guarda http://savejapandolphins.org/blog/post/celebrate-japan-dolphins-day per più informazione.

Alla prossima settimana!