Worldlog Settimana 44 – 2012


29 ottobre 2012

Che bella festa! Ieri abbiamo festeggiato il nostro 10° anniversario ad Apeldoorn. È stato fantastico vedere cosi tante persone che nell’ultimo hanno dato il loro supporto all’avanzare del nostro partito. Insieme ci impegniamo da 10 anni per fare i Paesi Bassi più amichevoli per gli animali. E non senza successo! Voglio cogliere quest’occasione per ringraziare di cuore tutti quelli che hanno aiutato per mettere il nostro partito sulla mappa politica. La prossima settimana una relazione più dettagliata con foto.

Mercoledì scorso ho ottenuto, assieme al Partito del Lavoro, una maggioranza parlamentare per un dibattito sulle massicce violazioni delle norme sul benessere degli animali da parte degli allevatori. L’occasione per ciò è lo studio da parte delle fondazioni Dier & Recht (Animale & Diritto) e Varkens in Nood (Maiali in Emergenza), che mostra che su un totale di 500 milioni di animali da allevamento ogni anno vengono commessi da 1 a 2,5 miliardi violazioni. I più grandi abusi vengono rilevati dai polli da carne: la metà, causa il loro preso, può malapena camminare. Nei suini si brucia la coda per prevenzione, e animali si ammalano causa acqua sporca o cattiva qualità dell’aria nella stalla. Incredibile! Da nessun’altra parte cosi tante violazioni della legge come nella zootecnica. Da nessun’altra parte che nella supervisione del settore si sono chiusi cosi tanti occhi. Controlli più severi e legislazione è ciò di cui qui c’è tanto bisogno.

Questo video su allevamenti intensivi in Australia è da non perdere: noi crediamo in un mondo senza allevamenti intensivi!

La festa del sacrificio ha avuto luogo lo scorso venerdì. 75.000 pecore, agnelli e capre e 4.000 buoi sono stati macellati di nuovo senza l’uso di anestetici. Per quaranta secondi questi animali si sono dovuti soffocare nel loro stesso sangue… Inoltre, la carne di animali macellati senza l’uso di anestetici e che non è servito per la festa del sacrificio finisce dal regolare macellaio/supermercato. Per fortuna ci sono sempre più musulmani vegetariani ed ebrei che rifiutano la macellazione senza anestetici! Noi continuiamo a chiedere il divieto della macellazione rituale. Una nuova proposta di legge è in arrivo!

Le foto del disastro petrolifero della BP che non potevamo vedere dal governo degli Stati Uniti, adesso sono visibili qui.

Bel successo nella Camera questa settimana. I costi per l’hobby della caccia della famiglia reale non possono essere più nascosti! La Camera ha accolto una mia mozione nella quale chiedo che come norma deve essere inserito un rendiconto dei costi del dominio reale het Loo e del Dipartimento Reale per la Gestione della Fauna nel Bilancio del RE.

Anche se nei Paesi Bassi non esiste nessun fondamento per l’uccisione per piacere di animali, lì hobby della caccia della Famiglia Reale è pagato con fondi pubblici. Il cittadino olandese paga cosi involontariamente per le attività di caccia della Famiglia Reale. Inoltre, non è possibile accedere ai dati riguardante la quantità di denaro pubblico delle tasse, che è messo da parte per questo hobby. Su nostra richiesta, a partire da adesso, ciò cambierà.

Alla prossima settimana!
Marianne